condividi

Programma Garanzia Giovani - Sostegno all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità

Pubblicazione del 12 giugno 2015

 
Programma Garanzia Giovani

Nell'ambito del Programma Garanzia Giovani è partita la Misura sull'Autoimpiego 7.1 "Sostegno all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità" a cura di Sviluppo Italia con la collaborazione dei Centri per  l'Impiego.

La misura è rivolta a tutti i giovani, iscritti al Programma Garanzia Giovani, potenzialmente interessati alla creazione di un'attività autonoma.

I Centri per l'Impiego contatteranno i giovani, già presi in carico nell'ambito del Programma Garanzia Giovani e che hanno mostrato un interesse a forme di autoimpiego, per un primo incontro collettivo (a numero chiuso) teso a individuare le idee imprenditoriali e a trasferire le prime nozioni su metodologia e concetti della creazione di impresa. Successivamente, gli incontri diventeranno individuali, modulati e tarati secondo le specifiche esigenze del giovane.

Le date dei primi incontri collettivi, che si svolgeranno presso la sede di Sviluppo Italia in Via Crispi a  Campobasso, sono:
Lunedì 15 Giugno dalle ore 9,00
Mercoledì 17 Giugno dalle ore 9,00
Venerdì 19 Giugno dalle ore 9,00

Successivamente (agg. del 19 giugno 2015, ndr):
Mercoledì 24 Giugno
Giovedì 25 Giugno
Mercoledì 1 Luglio
Lunedì 6 Luglio
Mercoledì 8 Luglio



Per partecipare ad uno degli incontri è necessario prenotarsi contattando:
Loredana Di Pietro loredana.dipietro@provincia.campobasso.it
(Centro per l'Impiego di Campobasso) Tel. 0874 492228


Francesca Cordone francesca.cordone@provincia.campobasso.it
(Centro per l'Impiego di Termoli) Tel. 0875 7528


Nel dettaglio, i contenuti degli incontririguarderanno:
- educazione alla cultura d'impresa;
- centralità del soggetto imprenditoriale;
- genesi di un'idea d'impresa;
- definizione delle varianti dell'idea imprenditoriale;
- obiettivi del progetto d'impresa;
- imprenditorialità della compagine;
- schema concettuale;
- analisi di mercato (modelli tradizionali equelli per micro-business);
- metodologia di analisi del contestocompetitivo e sistema ambientale;
- creazione del proprio mercato obiettivo;
- scelte relative all'azienda (localizzazione,dimensionamento, fabbisogno di risorse, scelte di make or buy);
- analisi economico finanziaria del progetto imprenditoriale;
- fonti di finanziamento attivabili;
- aspetti giuridici e burocratici dello start-up.

I suddetti servizi saranno erogati tenendo conto delle peculiarità derivanti dalle specifiche esigenze espresse dai giovani anche in riferimento alle diverseprospettive di avvio di attività nella forma di autoimpiego o automprenditorialità.
Contestualmente, ai partecipanti verrà fornitoun tool box di strumenti operativiutili alla definizione dei seguenti aspetti progettuali:
- leve del marketing mix;
- piano di produzione;
- piano d'investimento;
- piano organizzativo;
- cash-flow;
- aspetti di cantierabilità dell'iniziativa.

N.B.: La partecipazione a questo percorso formativo non rappresenta adesione alla misura autoimpiego. Ogni partecipante è libero di abbandonare il percorso laddove lo ritenga opportuno, senza che l'abbandono rappresenti una rinuncia alla misura.


 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO