condividi

Sistema di Pagamenti pagoPA

Aggiornamento del 10 dicembre 2019
L'obbligo di effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione esclusivamente tramite il sistema PagoPa entrerà in vigore dal prossimo 30 giugno 2020. Il rinvio del termine è previsto da un emendamento del Governo inserito nella Manovra economica e si è reso necessario perchè non tutte le Pubbliche amministrazioni hanno ancora aderito al sistema, pur essendo obbligate a farlo. Il rinvio del termine è dunque necessario, secondo il Governo, per consentire tutti gli adeguamenti tecnici necessari e la stipula delle convenzioni, per le adesioni degli enti locali, che potrà avvenire anche in via sussidiaria, attraverso un altro soggetto, amministrazione o partner tecnico che già opera sulla piattaforma.
Si ricorda che con il sistema PagoPa si possono pagare tasse, tributi, utenze, bollo auto rette e tutti gli altri pagamenti diretti alle Pubbliche Amministrazioni locali e centrali e anche alle società a partecipazione pubblica, alle Asl, alle scuole e università, incluse le società private che forniscono servizi al cittadino purché aderenti alla piattaforma.

 

Pubblicazione del 2 dicembre 2019


La Provincia di Campobasso ha recepito le indicazioni dell'AGID - Agenzia per l'Italia Digitale in materia di pagamenti elettronici, aderendo al Sistema di Pagamento Elettronico denominato pagoPA. Dal 1° gennaio 2020, infatti, è obbligatorio per gli enti pubblici consentire ai contribuenti di effettuare i pagamenti esclusivamente con il nuovo sistema, secondo quanto disposto dall'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dall'art. 15 del D.L. 179/2012. Infatti, le Pubbliche Amministrazioni hanno l'obbligo di accettare i pagamenti - a qualsiasi titolo dovuti - anche con l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica di cui all'articolo 81 del CAD, denominata Nodo dei Pagamenti-SPC, peraltro già attiva dal giugno 2012.
Il sistema, noto con il logo "pagoPA", nasce per dare la possibilità a cittadini e imprese di effettuare qualsiasi pagamento verso le PA e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica, permettendo loro di scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica), lo strumento di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico) e il canale (es. conto web, ATM, mobile) preferito.
Il sistema pagoPA è stato realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la pubblica amministrazione e, rispetto agli strumenti di pagamento usati in passato dalla pubblica amministrazione, garantisce a privati e aziende:
- sicurezza e affidabilità nei pagamenti
- semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento
- trasparenza nei costi di commissione
- uniformità nelle modalità di pagamento per tutta la PA sul territorio nazionale
- ottenere immediatamente una ricevuta con valore liberatorio
- costituisce un ulteriore passo verso la semplificazione e digitalizzazione dei servizi
L'utente infatti non è più obbligato a pagare con l'istituto bancario selezionato dall'Ente, ma può valutare quale, tra i diversi Prestatori di servizi di pagamento (banche, Poste, Sisal, tabacchini, ecc...) accreditati, sia quello che ritiene più conveniente.

 

COME FUNZIONA pagoPA

Per la Provincia di Campobasso il pagamento potrà essere effettuato attraverso il sistema pagoPA accedendo alla pagina dei Pagamenti On Line  scegliendo:
Servizio di Pagamento pagoPA,
Questa funzione consente all'utente di eseguire i pagamenti richiesti dalla Pubblica Amministrazione. Nell'avviso ricevuto dal debitore è presente il codice identificativo del pagamento da indicare all'atto del pagamento elettronico sul Portale Pagamenti PA.
Servizio di Pagamento Spontaneo pagoPA
Questa funzione consente all'utente di eseguire di propria iniziativa i pagamenti dovuti alla Pubblica Amministrazione. In questi casi l'utente potrà effettuare il pagamento dopo aver scelto il servizio da pagare attraverso il menu Inserimento Spontaneo. 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO