condividi

 
 

Al via il Progetto Province&Comuni, la Provincia di Campobasso aderisce all'iniziativa dell'UPI

Palazzo Magno sede della Provincia di Campobasso

Obiettivo: migliorare l'efficienza e rilanciare gli investimenti


Migliorare la capacità amministrativa delle Province, razionalizzare la spesa pubblica, favorire una strategia unitaria di sviluppo territoriale: sono questi gli obiettivi del progetto Province&Comuni realizzato dall'UPI nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Governance Istituzionale 2014 -2020 promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica, con il coinvolgimento delle 76 Province italiane.
Il progetto accompagnerà le Province, nei prossimi 36 mesi, in un percorso di riorganizzazione e accrescimento delle competenze del personale, mirato a rafforzare le capacità di programmazione, progettazione e realizzazione degli investimenti. Non solo rispetto alle proprie competenze, ma anche a supporto dei Comuni, in particolare attraverso la valorizzazione delle Stazioni Uniche Appaltanti, del Servizio Associato Politiche Europee e dei Servizi di innovazione, raccolta ed elaborazione dei dati. Il referente tecnico del progetto è il Dirigente del 3° Settore e responsabile del Servizio Assistenza agli Enti Locali (S.A.E.L.), dott. Angelo Fratangelo. 

"Rilanciare gli investimenti, soprattutto quelli locali, è strategico per assicurare una ripresa strutturale del Paese che parta dai territori e in questo contesto il ruolo delle Province nel coordinamento e nella programmazione dello sviluppo locale è essenziale - sostiene l'Unione delle Province Italiane - Lo dimostra il fatto che ad ottobre 2020, nonostante il lockdown imposto dalla crisi sanitaria, gli investimenti delle Province sono aumentati del 14% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo progetto accompagnerà tutte le Province in un percorso di crescita e di acquisizione e rafforzamento delle competenze, consolidando questo ruolo e promuovendo la condivisione delle buone pratiche". 

Tra le azioni che saranno realizzate nei 36 mesi, lo sviluppo di modelli di servizi comuni che rispondano ad un'unica strategia nazionale, la formazione e l'accrescimento professionale del personale impegnato nelle Stazioni Uniche, nei Servizi Europa e Servizi di innovazione, la realizzazione di una piattaforma collaborativa informatica a supporto di tutte le Province che permetterà l'integrazione dei dati. 

La Provincia di Campobasso, tra le altre cose, già offre un servizio di assistenza agli enti locali, attraverso il SAEL, attraverso cui l'ente di Palazzo Magno coordina una rete di 66 Comuni del territorio, ai quali eroga servizi di base, volti alla formazione dei dipendenti comunali su tematiche di interesse della PA e servizi specialistici di natura innovativa, informativa e tecnologica (ICT), servizi dell'amministrazione digitale, servizi di assistenza per materie contabili, ambientali, giuridiche del personale, SUAP; servizi di natura consulenziale inerenti anche le opportunità di finanziamento offerte dall'UE attraverso il Centro di informazione Europe Direct della Provincia di Campobasso. 

Col progetto 'Province&Comuni, l'UPI svilupperà, con la Provincia di Campobasso e con le altre aderenti all'iniziativa, un percorso e una metodologia per la progettazione e gestione di nuovi percorsi di pianificazione strategica dei servizi, dando concreta esecuzione ai cambiamenti organizzativi e allo sviluppo delle competenze legate alle innovazioni istituzionali che, a questo scopo, le Province stanno avviando, attraverso le seguenti linee di intervento: sviluppo di modelli di servizi ai Comuni; formazione e capacity building; sviluppo di strumenti informatici a supporto; networking e trasferimento dei modelli.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO