condividi

 

Sistemi turistico-culturali a confronto: cosa e come comunicare

Pubblicazione del 4 dicembre 2012

 

 La Provincia di Campobasso -  presso la Sala della Costituzione via Milano, organizza una iniziativa rivolta agli operatori museali, turistici e culturali, che si articola nei seguenti appuntamenti:

il giorno 11 dicembre, dalle ore 15,00, con il convegno  dal titolo "Sistemi turistico-culturali a confronto: cosa e come comunicare";

il giorno 12 dicembre,
dalle ore 9,00 alle ore 18,00, il seminario di informazione/formazione rivolto agli operatori museali, turistici e culturali della Provincia di Campobasso dal titolo "Metodi e metodologie per valorizzare il patrimonio turistico, artistico e museale della Provincia di Campobasso a fini turistici". 
 

 
Sistemi turistico-culturali a confronto

Per aderire al seminario č necessario iscriversi compilando ed inviando il modulo on-line.

Tale iniziativa  si  inserisce nell'ambito del progetto AdriaMuse che  si pone l'obiettivo di creare una nuova simbiosi tra la cultura e il turismo, dove i musei, che escono dalle loro mura per legarsi ai paesaggi e agli eventi culturali locali, si trasformano in una nuova attrazione in grado di richiamare nuovi visitatori.
 
Tutto questo in una chiara visione transfrontaliera, che vede i territori delle due sponde dell'Adriatico ragionare insieme su percorsi di valorizzazione delle potenzialitą culturali e di sviluppo della regione adriatica. La varietą, la ricchezza culturale e l'esperienza che costituiscono il patrimonio delle regioni partner del progetto rappresentano un'eccellente piattaforma per la creazione di un valore aggiunto nell'offerta culturale e turistica della regione adriatica.
 
Tutti i partner sono impegnati per lo sviluppo di una nuova concezione del turismo culturale, con al centro il patrimonio museale che, anche  per la provincia di Campobasso, diventa il punto di partenza per un viaggio alla scoperta di ricchezze culturali sorprendenti da sempre legate al territorio, alla gente, alla storia e alle tradizioni".

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO